Quattro motivi per approfittare di un viaggio a bordo di un treno storico

1

Uscire di casa per fare un viaggio nel tempo è forse il modo migliore di capire, oltre alla geografia, anche la storia del mondo.

2

Scoprire il paesaggio da un punto privilegiato, con suoni, velocità e rumori inusuali, nuovi, quasi alieni eppure amichevoli e confortanti.

3

Romantiche stazioni, sentieri, borghi e castelli: l’ideale per inquadrature che faranno la fortuna dei tuoi scatti fotografici.

4

Il viaggio per il gusto di viaggiare senza la fretta di arrivare. Aspettare per osservare e prendersi tutto il tempo per godere di ciò che normalmente ignoriamo.

è ben difficile, in geografia come in morale, capire il mondo senza uscire di casa propria

Voltaire

Un viaggio tra storia e natura

L’esperienza del treno storico porta indietro nel tempo. Non solo per le originali carrozze "centoporte”, ma anche per il paesaggio e gli eventi che si incontrano durante il percorso. È grande l’emozione che si prova salendo a bordo di uno dei treni storici: la carrozza trainata da una di quelle scure locomotive sui quali i nostri nonni viaggiavano, accompagnati da un sottofondo di fischi, sbuffi, cigolii e soffiare di stantuffi. I tanti itinerari, tratte rare e irresistibili per la bellezza dei paesaggi attraversati e perché certi scorci, alcune prospettive, non sono visibili se non dal treno. In alcuni tratti non ci sono strade, oltre alla ferrovia, e si vedono solo colture e greggi: il tempo si è davvero fermato e il treno storico ci apre le porte d’accesso. Il treno si fermerà in affascinanti stazioni nelle quali sarà possibile scendere e avventurarsi lungo sentieri, pievi, borghi e castelli, soffermarsi per una degustazione in una fattoria e cogliere l’occasione per partecipare a sagre e feste.

{{ $root.loadingText.title }}
{{ $root.loadingText.subtitle }}
Apri nell'app